“Questa coscienza dell’andare per spazi immaginati mi ha portato a guardare il nostro tempo come ad una colossale e dispendiosa commedia, di cui rimarranno memorie di azioni e di buone intenzioni. Diventano allora scenografie le calli, i lunghi porticati, gli oscuri androni, gli alberi merlati. In questo palcoscenico ho incontrato simulacri: il Castello, la Ruota, la Barca, la Bicicletta, protagonisti e complici dell’evoluzione della nostra civiltà. Essi sono i Testimoni del Tempo, la Memoria che invia messaggi tanto incomprensibili, quanto ricchi di emozioni, silenziosi sermoni con una struggente ansia di comunicare”. Bruno Gorlato Bruno Gorlato è nato a Padova da genitori triestini il 12 febbraio del 1940 dove a tutt’oggi vive in via Guidi 7. Ha frequentato il Liceo Artistico e l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Ha insegnato Educazione Artistica in Scuole Medie della provincia di Padova e collabora con studi di Architettura. È grafico, pittore, incisore. La formazione artistica di Bruno Gorlato è alquanto complessa: viene dal Liceo Artistico e dalla Facoltà di Architettura, da Venezia e dalle sue incredibili scenografie di calli, canali, campi, campielli, da Padova e dai suoi portici e sottoportici, da Trieste, dai castelli di Duino e di Miramare, immagini mitiche e indelebili dell’infanzia, dai mari e dai monti, dai Colli Euganei, dalle Dolomiti. Questa ricca e critica cultura visiva ha sollecitato in lui una curiosità inesausta per le cose, le forme, i materiali, un irrefrenabile desiderio di racconto e una radicata convinzione che lo spazio mentale, una volta liberato e conquistato, sia assai più globale dello spazio fisico, e che la finzione scenica bidimensionale dipinta su tela sia un inganno più ricco di possibilità di accadimenti di qualsiasi palcoscenico. Bibliografia: 1970 Artisti padovani oggi 1977 L’arte del XX secolo 1977 I contemporanei dell’arte 1977 Arte per il Friuli Bibliografia: 1981 "La Vernice", periodico di attualità artistica e culturale, anno XX, n. 210 1986 "I martedì" (proporre, riflettere, commentare), n. 256 1987 "La Gazzetta delle arti", anno XIX, n. 5 Bibliografia: 1993 Catalogo Arte Fiera di Padova 1993 "Padova e il suo territorio", n. 41 1994 Tops Arts 94 1995 Catalogo Arte Fiera di Padova 1996 Catalogo Arte Fiera di Padova 1996 "Galileo", n. 84, p. 18 1996 "Porto franco", n. 30, p. 14 1996 "La Nuova Padova Sindacale", 25 settembre 1997 "Quatro ciacoe", n. 10, pag. 21 1997 "Galileo", n. 102 1997 "Il Bo", Rivista universitaria di attualità e cultura, n. 4, p. 30 1998 "La Nuova Padova Sindacale", 29 giugno 1998 "Padova e il suo territorio", n. 76, dicembre 1998 "Art Leader", aprile-maggio 1999 "Archivio", anno XI, n. 7, settembre 1999 "Galileo", n. 118, p. 21 Bibliografia: 2000 "Archivio" anno XII, n. 5, maggio 2000 "Archivio" anno XII, n. 6, agosto 2001 "Archivio" anno XIII, n. 7, settembre 2001 "Archivio" anno XIII, n. 10, dicembre 2002 "Archivio" anno XIV, n. 5, maggio 2002 "Archivio" anno XIV, n. 11, novembre Monografie: - Franco Solmi, Giorgio Segato, "La favola metafisica" di Bruno Gorlato, 1982 - Giorgio Segato, Bruno Gorlato, "La Matita", Collana d’Arte Veneta, 7, 1991 - Roberto Joos, Giorgio Segato, Bruno Gorlato. "Racconti del Tempo", 1994 - Marina Friso, Giorgio Segato, "Bruno Gorlato e la luce dei sogni", 1998 - Giorgio Segato, Alessandra De Lucia, Prefazione di Guglielmo Monti, Bruno Gorlato. "Ascoltati incanti silenti", 2000
Tra Sicilia e Cariddi 1979 I Custodi del Lago 1972 I Custodi del Tempo 1978 Un Racconto Danzante 1980 Il Custode dell'Alba 1986 Colloquio Antico 1988 Il Testimone 1988 Il Custode della Pietra Lunare 1980 Il Castello del Collezionista 1981 Un Racconto Danzante 1980 La torre del Sognatore 1994 Bicicletta che Danza 1993 I Custodi della Citta' 1991 Il Dolce Sogno della Giovinezza 1992 Il luogo degli Aquiloni 1991 Il Riposo di Penelope 1993 Il Sogno del Guerriero 1992 Il Sorriso dell'Alba 1992 Il Sorriso della Pieta' 1993 I Racconti del Vento 1992 La Conchiglia che ride 1992 La dolce carezza dell'Alba 1994 Alla Fine del Viaggio 1991 La Sindrome di Penelope 1993 Una doverosa visita di cortesia 1991 La Valle del Figliol prodigo 1991 L'Ospite gradito 1993 Perche' tu possa vivere 1994 Pianura con Arca 1990 Piazza con monumento 1994 Una doverosa visita di cortesia 1991 Una gita sui Colli 1991 Un'antica apparente incompresione 1991 Un antico progetto di gloria 1993 Un antico racconto di guerra Piazza per eroe 2003 Piazza per meditazione 2001 Sacra rappresentazione 2004 Festa per figliol prodigo 2001 Un ricorrente pensiero d'amore 2000 Un dolce sorriso di gloria 2000 Un'antica incompresione 2000 Tramonto per Sognatore 2002 I giocolieri di Dio 2000 Piazza per Giubileo 2000 Prima della memoria 2002 Piazza per concerto al chiaro di luna 2000 Piazza per angelo guerriero 2000 Paesaggio per figliol prodigo 2003 Paesaggio per Angelo guerriero 2000 I luoghi della memoria 2002 I luoghi del giocattolaio 2000 Il Sonno del Burattinaio 2000 Il Borgo Felice 2000 Prova per annunciazione 2000 Festa di compleanno 2004 Il colle guerriero 2004 Il racconto della torre 2004 La Torlonga 2004 Torre per un poeta 2004 Tramonto per un viandante 2004 Il custode dei colli 2004 I luoghi della commedia 2004 Festa per il Patrono 2000 La visita 2000 Piazza per meditazione 2003 Aspettando il vento 2002 Colloquio antico 2004 Paesaggio per angelo custode 2004 La torre del sognatore 2002 Tutti assieme con curiosità 2004 I costruttori di Dio 2001 A passeggio per il borgo 2003 I custodi del sole 2001 Piazza con torre 2004 Il sonno di Dio 2003 1991 Un antico sogno di gloria 1995 Piazza con battistero 1995 La Montagna che Sogna 1992 In memoria di Dio 1999 I due Custodi 1998 Il Borgo Blu 1999 Il Colle della Luna 1999 Il Colle dimenticato 1998 Il Costruttore dei Sogni 1999 Il Costruttore del Vento 1998 Il Giardino dell'illusione 1999 Il Giorno della Sibilla 1998 I Custodi del Colle 1998 I luoghi del figliol prodigo 1998 Festa per plenilunio 1999 La Nuvola curiosa 1998 Piazza per museo 1999 Prova per giubileo 1999 Un rispettoso segno d'amore 1998 Piazza con battistero 1999 Il sorriso di Dio 1998 Concerto al chiaro di luna nel ’44 1998 La mia pianura 1998 Il Racconto del Battistero 1999 Pianta dell Orto Minerva Arbor Sapientiae Porta Bassano a Cittadella Porta Padova a Cittadella Porta Treviso a Cittadella Porta Vicenza a Cittadella La Casa dell Angelo Sopra il monumento di Dante che si preparava in Firenze Recensioni Hanno scritto di lui: Silvana Weiller Romanin Jacur, Andrea Corsini, Sandro Marini, Ugo Vegro, Maurizio Conconi, Giacomo Corrado, Franco Solmi, Roberto Vitali, Giorgio Segato, Enrico Buda, Angelika Storm-Rusche, Marialuisa Biancotto, Francesca Tedeschi, Roberto Joos, Bino Rebellato, Camillo Semenzato, Umberto Marinello, Franco Holzer, Sergio Giorato, Paolo Rizzi, Francesco Barotti, Marina Friso, Gabriella Villani, Federica Morello, Clara Lotti, Alessandra De Lucia, Guglielmo Monti, Paolo Tieto. Premi: 1955 Premio Cittadella (Pd) 1959/62 Premio Università di Padova 1970 Premio Suzzara 1973 Premio Mazzacurati (Te) 1988 Premio Bruno Saetti, Montepiano (Vernio) 1996 Premio Nazionale per l’incisione "La matita di Busan" - III edizione (Arquà Petrarca, Pd) 1999 Premio Biennale città di Roma 2000 Manifesto per l’inaugurazione del Centro Culturale di Rubano (Pd) 2002 XII Concorso Internazionale "Premio Città di Udine" - Centro d’Arte Tiepolo (Udine) 2003 Primo premio alla XIV Biennale del Friuli-Venezia Giulia - Centro d’Arte Tiepolo (Udine)